Back end - SocialCities

Back end

Cosa c’è dietro un software?


Lo sviluppo di un’applicazione passa dal back end, sede di elaborazione dei dati


Le piattaforme Web hanno conosciuto (e conoscono tuttora) uno rapido sviluppo: ciò che è attuale in questo momento potrebbe non esserlo più tra pochi mesi. Questo accade perché il mondo dei software si basa su tecnologie estremamente avanzate, che hanno conosciuto nei processi di Business Intelligence (BI), volti alla raccolta di dati e informazioni strategiche nel contesto di riferimento, il loro habitat ideale.


Back end

Cosa c’è dietro un software?


Lo sviluppo di un’applicazione passa dal back end, sede di elaborazione dei dati


Le piattaforme Web hanno conosciuto (e conoscono tuttora) uno rapido sviluppo: ciò che è attuale in questo momento potrebbe non esserlo più tra pochi mesi. Questo accade perché il mondo dei software si basa su tecnologie estremamente avanzate, che hanno conosciuto nei processi di Business Intelligence (BI), volti alla raccolta di dati e informazioni strategiche nel contesto di riferimento, il loro habitat ideale.

L’utilizzo di soluzioni in cloud permette di costruire applicazioni Web quality-driven strutturate sulla Google Cloud Platform o su altri servizi di cloud computing, con la garanzia di poter contare su soluzioni in remoto e la certezza di non perdere nemmeno un’informazione utile al business aziendale. Ad agire da cabina di pilotaggio dei processi relativi alla fase di elaborazione dei dati è il back end, sede nella quale si effettuano le connessioni con le basi di dati e vengono gestiti server e infrastrutture.

Il back end non è visibile dall’utente, che si interfaccia con la piattaforma tramite il front end.

Il lato oscuro del server: la logica MVC


Un concetto fondamentale in ottica back end è quello legato al design pattern MVC (model-view-controller), tramite il quale le diverse componenti software agiscono secondo una logica di separazione dei compiti, pur mantenendo un’interconnessione (spesso di tipo circolare). Tutti i linguaggi di programmazione adottati in SocialCities utilizzano dei framework basati sulle dinamiche MVC.

Così, il funzionamento risponde alla seguente metodologia:

 

Linguaggi di programmazione


In ambito relativo alla programmazione di software il linguaggio di programmazione viene utilizzato per la scrittura del codice sorgente di un programma, ossia quello che definisce la vera e propria esecutività dello stesso mediante la propria conversione in linguaggio macchina, basato su codice binario.

L’automatizzazione di determinati compiti viene demandata agli script, che una volta elaborati restituiscono, nelle applicazioni Web, codice in HTML. La lavorazione, in sede di scrittura, avviene mediante framework che facilitano il lavoro dello sviluppatore, con codice riutilizzabile secondo il principio DRY (Don’t repeat yourself) per evitare duplicazioni e appesantimento del codice stesso.

Il team di development di SocialCities utilizza i seguenti linguaggi di programmazione e framework.

 

Vogliamo che il tuo software sia la stella più luminosa nel firmamento del tuo settore di riferimento: è per questo che curiamo il codice spazzando tutti i detriti spaziali che si accumulano nella lavorazione, così da fornirti la migliore piattaforma possibile.


Dai un’occhiata ai nostri lavori e contattaci!

Prendiamoci un caffé

Qualsiasi sia la tua richiesta, scrivici o vieni a trovarci

Preventivo